Raccontami un racconto. Il contatto attraverso il filo del racconto – Parte I

Perché parlare di Fiaba

La fiaba è il prototipo dei racconti

nasce nelle notti intorno al fuoco

 quando l’uomo iniziò

a condividere il tempo

 e a narrarsi.Immagine che contiene natura, fuoco

Descrizione generata automaticamente

Il racconto è una delle prime attività che ha distinto l’uomo dagli animali. 

È una forma di gioco, un intrattenimento, ma è anche una necessità psicologica. 

Il racconto è una struttura narrativa che permette alle situazioni vissute di presentarsi in una forma condivisibile che fonde accadimenti ed emozioni, la “realtà” e le ipotesi su di essa, l’attribuzione di significati e i valori che la sottendono. 

Narrando condividiamo idee, emozioni, timori, per comprenderli, spiegarli, risolverli.

Narrando creiamo un contatto avvolgente, un abbraccio fatto di parole.

Se c’è il racconto di una fiaba, c’è chi ascolta…

Quando la lettura di una fiaba è rivolta a noi stessi

Nell’incontro con noi stessi 

il disegno di una mela

non è una melaImmagine che contiene disegnoatratteggio

Descrizione generata automaticamente

Leggere una fiaba, ci permette di immergerci nel nostro mondo interno esplorando le esperienze che viviamo, sia individuali sia collettive, sostenendo la costruzione di una identità soggettiva. Ci permette di attraversare, in un tempo e uno spazio lontano dall’azione, situazioni problematiche la cui interpretazione si arricchisce attingendo dalla storia raccontata, dove le intenzioni e le motivazioni che guidano l’agire narrativo ci distanziano e ci avvicinano insieme, alla nostra esperienza. 

Il mondo emotivo evocato è universalmente riconosciuto e la dimensione della fiaba permette a questa evocazione di mostrare la propria parte vitale unitamente alla sua rielaborazione.

Dott.ssa Angela Maria Camasta, Psicopedagogista Counselor Formatrice

Dott.ssa Daniela Carissimi, Medico Psicoterapeuta Formatrice

Lunedì 3 Maggio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto